Cerca nel blog

mercoledì 2 aprile 2014

Un mostro di nome Ebola.

In questi giorni uomini e donne coraggiosissimi stanno affrontando praticamente a mani nude un mostro terribile.
Un male che ha colpito uno degli stati africani più affascinanti e tristemente famoso per la sua altissima mortalità infantile e per la dilagante piaga dell'AIDS (link).
Il mostro si chiama Ebola (link).

(il titolo del video, in francese, recita:
"Guinea: corsa contro il tempo per fermare l'espansione dell'Ebola")

Ebola è una malattia, dal nome esotico e apparentemente innocuo, che quando si scatena a causa della proliferazione di diventa devastante e quasi inarrestabile, mietendo ogni volta troppi, troppi morti.
Questa in corso in Guinea (link) attualmente è la peggiore epidemia di Ebola mai affrontata da che si è scoperto e isolato il terribile virus.
Il contagio è velocissimo e non lascia scampo.

26/03/2014 (News)
Ebola in Guinea: MSF lancia una risposta d'emergenza
“Non c’è terapia nè vaccino. La priorità è isolare i casi sospetti”

Se non potete sostenere Medici senza Frontiere in questo momento vi chiedo di fare una preghiera, un pensiero d'amore, di accendere una candela per tutti quei bambini e adulti contagiati.. o già deceduti.




Amen.

2 commenti:

  1. Una preghiera silenziosa per tutti loro.

    RispondiElimina
  2. E' sconcertante ...non rimane che pregare

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento! è sempre bello confrontarsi.. =^.^=