Cerca nel blog

venerdì 22 novembre 2013

Dolore, il giorno dopo.

Piove a Milano. Sembra che il cielo ci accomapgni in questa tristezza dilagante e sinistra degli ultimi giorni. Ogni tanto capita, nel mondo oppure sotto casa, queste immani tragedie che ci fanno da una parte sentire fortunati, da una altra parte sentire smarriti e inadeguati e dall'altra danno scosse profonde alle nostre anime.
Nulla scava e lavora nel nostro inconscio quanto il dolore o l'esperienza di un dolore.
Questo perché dovrebbe insegnare qualcosa, aiutare a superare altre prove della vita ma non sempre è così.
Spesso il fattore scatenente è, in ultima analisi, impossibile da affrontare dal singolo individuo e quindi crea ancor maggiore frustrazione.. Ed alcune volte, poi, il dolore è talmente grave da minare indelebilmente le nostre risorse personali.
Cosa fare è la prima domanda concreta che la nostra mente ci propone.
In questi casi non sempre si possono affrontare gli eventi in autonomia e bisogna allora cercare aiuto.
In famiglia, fra gli amici, scrivendo, oppure a diversi professionisti che offrono spunti e sostegno a chi è in cerca di aiuto.. O solo vuole comprendere oppure deve affrontare questo o quel disagio più o meno grandi.
Assolutamente non si possono giudicare gli altri con presuntuose frasi del tipo:
"Ma come, gli è morto il gatto e fa tutte queste scene?"
Nessuno può permettersi di esprimere un giudizio sul dolore del suo prossimo.

Quindi con estremo rispetto per tutti, vi segnalo dei siti molto interessanti:
DeLeo Found
Gruppo Eventi
Associazione Scisma
Me.Dia.Re.
A.I.V.V. (Associazione Italiana Vittime della Violenza)

Per approfondire e pensare:
Mosaico di Pace
Associazione Libera Mente
Psychomedia
Ti chiamo per nome (libro)
SopRoxi

E per finire, un vademecum più leggero e colorato ma molto intelligente:
http://it.wikihow.com/Affrontare-i-Pensieri-Suicidi

8 commenti:

  1. Sono delle tragedie immani.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, verissimo.. Certe volte inconcepibili da fuori. Solo chi le vive può scegliere se andare avanti o rimanere fermo. :(

      Elimina
  2. Ciao cara ti ho conosciuto attraverso il link spicchi del gusto 4 edizione , mi dispiace davvero che spesso succedano cose così ..mi dispiace che la gente possa sindacare anche una persona per cosa e per come soffre (esempio del gatto che hai fatto) .. è vero a volte ci si sente molto fortunati davanti a ciò e si spera che questa fortuna continui ... a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria Luisa, piacere.. Sono ancora un pò dolorante ma conto di venirti a trovvare al più presto!
      Benvenuta! :)

      Elimina
  3. Ciao Farfy, spero che oggi tu stia meglio... anche se oggi non è un gran giorno per star sù... Un abbraccio. Cecilia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ceci, a volte succedono cose che davvero ti stravolgono.. è un fantastico periodo di cacca, per essere eufemistici. ù.ù Ecco.

      Elimina
  4. Ciao, davvero molto interessante il tuo Blog!!!
    Complimenti :)
    se ti va, passa da me!!!
    www.violettaviola01.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arrivoooooooooooooooo! Corro corro corro ma passo! :D

      Elimina

Grazie per il tuo commento! è sempre bello confrontarsi.. =^.^=